BONUS ELETTRICO ED IDRICO DISAGIO ECONOMICO – NOVITA’ 2021

In considerazione di quanto disposto dal DL 124/19 in materia di riconoscimento automatico agli aventi diritto dei bonus sociali nazionali, ovvero senza la necessità di presentare apposita richiesta, informiamo la cittadinanza delle novità che interverranno dal 01/01/2020:

  • RINNOVO DEI BONUS ANNO 2020 DA EFFETTUARSI ENTRO IL 30/11/2020 ED IL 31/12/2020: se la domanda era già stata presentata con ISEE 2020, i cittadini NON DOVRANNO PRESENTARE ALCUNA ISTANZA DI RINNOVO;  i bonus verranno richiesti in automatico nel momento in cui si presenterà la Dichiarazione ISEE Anno 2021 ai CAAF/PATRONATI, fatti salvi i requisiti stabiliti.
  • NUOVE DOMANDE: dal  01/01/2021 gli interessati NON DOVRANNO PRESENTARE ALCUNA DOMANDA AGLI SPORTELLI COMUNALI. Sarà in sede di presentazione della dichiarazione ISEE 2021 presso i Caaf/Patronati che, in caso di rispetto delle condizioni stabilite, l’INPS invierà in automatico la richiesta all’autorità preposta alla concessione dei bonus.

SOGGIORNI ESTIVI GRATUITI BAMBINI E RAGAZZI 6-17 ANNI – SCADENZA: 24/04/2015

SOGGIORNI ESTIVI GRATUITI

Tra le iniziative orientate al mondo dei giovani, anche quest’anno la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha predisposto un programma di soggiorni estivi gratuiti al mare e in montagna, riservato a bambini, ragazze e ragazzi dai 6 ai 17 anni appartenenti a famiglie in difficoltà economica. Tutte le informazioni possono essere reperite collegandosi al sito: www.fondazionecarilucca.it/content/soggiorni-estivi-2015. La scadenza delle domande è fissata al 24/04/2015 – ore 13.00.  

                      DEPLIANT                                    MODULO DI DOMANDA

 

L.R. 45/2013 – CONTRIBUTI DALLA REGIONE PER FAMIGLIE E LAVORATORI IN DIFFICOLTA' .

La Regione Toscana, per contrastare il disagio sociale dovuto all’attuale congiuntura economica, ha istituito per il triennio 2013-2015  una    serie di interventi di sostegno finanziario in favore delle famiglie e dei   lavoratori in difficoltà,  prevedendo un contributo per le seguenti categorie di cittadini:  Nuovi Nati, adottati e collocati in affido preaLOGO REGIONEdottivo – Famiglie numerose (con almeno 4 figli) – Famiglie con figlio disabile -Microcredito per lavoratori che non ricevono stipendio od ammortizzatori sociali da oltre 2 mesi. I contributi di cui ai primi 3 punti sono pari  ad € 700,00 e  vengono  erogati annualmente o “una tantum”.La soglia I.S.E.E. che dà diritto alla concessione di contributi è non superiore ad   € 24.000,00. I moduli di domanda possono essere scaricati nei links sottostanti  o dal  sito  della Regione Toscana all’indirizzo:

http://www.regione.toscana.it/cittadini/welfare/toscana-solidale 

LE DOMANDE DEVONO ESSERE PRESENTATE AL PROTOCOLLO COMUNALE 
ENTRO IL 31 GENNAIO DELL’ANNO SUCCESSIVO A QUELLO PER IL QUALE E’ RICHIESTO IL CONTRIBUTO,  OPPURE GESTITE DIRETTAMENTE DAL CITTADINO  ATTRAVERSO LA PROCEDURA INFORMATICA ATTIVABILE CON LA CARTA SANITARIA.

DOMANDA NUOVI NATI  DOMANDA FAMIGLIE NUMEROSE    DOMANDA DISABILI   All D privacy

 

L.R. 45/2013 – CONTRIBUTI DALLA REGIONE PER FAMIGLIE E LAVORATORI IN DIFFICOLTA’ .

La Regione Toscana, per contrastare il disagio sociale dovuto all’attuale congiuntura economica, ha istituito per il triennio 2013-2015  una    serie di interventi di sostegno finanziario in favore delle famiglie e dei   lavoratori in difficoltà,  prevedendo un contributo per le seguenti categorie di cittadini:  Nuovi Nati, adottati e collocati in affido preaLOGO REGIONEdottivo – Famiglie numerose (con almeno 4 figli) – Famiglie con figlio disabile -Microcredito per lavoratori che non ricevono stipendio od ammortizzatori sociali da oltre 2 mesi. I contributi di cui ai primi 3 punti sono pari  ad € 700,00 e  vengono  erogati annualmente o “una tantum”.La soglia I.S.E.E. che dà diritto alla concessione di contributi è non superiore ad   € 24.000,00. I moduli di domanda possono essere scaricati nei links sottostanti  o dal  sito  della Regione Toscana all’indirizzo:

http://www.regione.toscana.it/cittadini/welfare/toscana-solidale 

LE DOMANDE DEVONO ESSERE PRESENTATE AL PROTOCOLLO COMUNALE 
ENTRO IL 31 GENNAIO DELL’ANNO SUCCESSIVO A QUELLO PER IL QUALE E’ RICHIESTO IL CONTRIBUTO,  OPPURE GESTITE DIRETTAMENTE DAL CITTADINO  ATTRAVERSO LA PROCEDURA INFORMATICA ATTIVABILE CON LA CARTA SANITARIA.

DOMANDA NUOVI NATI  DOMANDA FAMIGLIE NUMEROSE    DOMANDA DISABILI   All D privacy